Via Soldanella

Via Soldanella

Note

La Via è stata aperta dal basso tra il settembre 2013 e il settembre 2014 da, Alberto Ferrazza, Francesco Maffei e Paolo Viviani. La linea segue i punti deboli della parete, tra la via delle Mamme (a sx) e la via Marco Burrini (a dx) nella parte bassa, mentre all’altezza della cengia incrocia la via Pisoni e nella parte alta rimane tra la via Pisoni (a dx) e la via delle Mamme (a sx). La roccia è buona e le difficoltà sono continue. ACCESSO: 1) Dal rifugio Stoppani seguire il sentiero che porta al Rifugio Tuckett; dopo il bivio per il rifugio Graffer seguire il sentiero ancora per 200 metri e poi piegare a sx, seguendo il sentiero che porta alla falesia dedicata ai fratelli Vidi; Arrivati alla falesia seguire la base della parete fino ad arrivare all’attacco della via (Cordino con targhetta e ometto). 2) Dal rifugio Stoppani seguire il sentiero che porta al Rifugio Tuckett, fino al centro del vallone che scende tra la cima Grostè e il Castello di Vallesinella. Seguire il fondo del vallone fino alla base della parete e all’attacco della via (Cordino con targhetta e ometto). 1°Tiro: Dalla targhetta seguire il diedro (cordino) e poi piegare a sx (cordino) e proseguire diritti verso la sosta.(Sosta 2 sp.+cordone / 55m, IV) 2°Tiro: Alzarsi direttamente sopra la sosta per qualche metro, poi piegare a sx fino a 1 chiodo con cordino, dal chiodo proseguire leggermente a sx (1 ch) fino ad arrivare a una nicchia (1 ch) dalla quale si esce a dx (Clessidra con cordino) e sempre a dx si arriva in sosta. (Sosta 2 sp.+ cordone / 35m, V+ e 1 pass VI-) 3°Tiro: Proseguire per il diedro, all’altezza del chiodo con cordino tenere la dx. (Sosta 2 sp.+ cordone / 30m, V) 4°Tiro: Traversare a sx all’altezza della sosta, fino ad arrivare al diedro giallo, risalirlo fino al cordino incastrato, poi traversare ancora a sx fino al dado incastrato, di li alzarsi (1ch) e proseguire seguendo il punto debole della parete fino ad arrivare in sosta. (Sosta 2 sp.+ cordone / 20m, VI) 5°Tiro: Proseguire diritti sopra la sosta (1ch) poi seguire i diedri appena accennati prima verso dx e poi verso sx fino ad arrivare ad una terrazza con sosta (Sosta 2 sp.+ cordone / 35m, V) 6°Tiro: Partire a dx della sosta, arrivare ad un chiodo (visibile dalla sosta), poi tendere a sx, fino a raggiungere un altro chiodo, traversare a sx, poi gradatamente a dx, seguendo i punti deboli della placca fino ad arrivare a un altro chiodo, poi diritti fino in sosta. (Sosta 1sp.+1ch+cordone / 30m, V/V+) 7°Tiro: Alzarsi direttamente sopra la sosta, poi traversare a sx , alzarsi fino a un chiodo, poi tenere la sx fino a un altro chiodo fuori dallo strapiombo, poi proseguire direttamente verso la sosta. (N.B.: La prima parte di questo tiro è proteggibile solo con friend micro) (Sosta 2 sp.+ cordone / 20m, VI) 8°Tiro: Proseguire a sx della sosta su roccia nera, poi tendere a dx seguendo un diedro accennato (sopra la sosta precedente) dal quale si esce sulla sx per arrivare in cengia e poi in sosta alla base del diedro strapiombante. (Sosta 2 sp.+ cordone / 35m, V) 9°Tiro: Seguire il diedro strapiombante fino alla sosta, 2 chiodi. (Sosta 2 sp.+ cordone / 25m, VI) 10°Tiro: Seguire il diedro e superato il tettino (chiodo) tenere la dx fino ad arrivare in sosta. (Sosta 1sp.+1ch+cordone / 20m, VI) 11°Tiro: Attraversare sulla cengia per qualche metro e poi seguire il bel diedro nero strapiombante (2 ch), arrivati al termine uscire a dx. (Sosta 2 sp.+ cordone + libro di via / 30m, VI con pass. VI+) 12°Tiro: Superare il tetto iniziale sulla dx (chiodo), poi riportarsi a sx e salire direttamente il diedro a dx fino a che la parete si appoggia. (Attenzione al primo passo!) (Sosta 1 sp.+ cordino / 30m, 1 pass VI poi V) 13° Tiro: Proseguire tendendo leggermente a sx poi diritti per la cima per rocce appoggiate. (Sosta su sasso / 55m, IV) RIENTRO: Dal pianoro sommitale arrivare in cima e seguire la via normale. NOTE: Possibile via d’uscita dopo la 5° sosta per la via Pisoni sulla sx (IV+) e dall’8°sosta seguendo la cengia verso sx. E’ possibile unire il 9° e il 10° tiro. Si consiglia per una ripetizione di portare una serie di dadi, friend e micro friend, doppiando le misure .5 , .4 e .3 .

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Contatti

Dove siamo

Via Cima Tosa, 7

38086 Madonna di Campiglio
(TN)

Orari

Tutti i giorni
dalle 17.30 alle 19.30

Fino a aprile